A chi ha avuto l’occasione di visitare il Marocco non può certamente essere sfuggito al piacere di gustare un ottimo tè alla menta. In Marocco il te viene servito ovunque, e anche se vi recherete in una bottega per fare acquisti i proprietari non mancheranno di dimostrarvi la loro grande ospitalità servendovene un bicchierino.
Quello del tè in Marocco è un vero e proprio rito, ogni famiglia possiede un’apposita teiera per la preparazione e i tipici bicchierini per servirlo.
Il tè che si utilizza è quello cinese, che si aromatizza con foglie di menta fresche.
La menta marocchina è molto aromatica ed è senz’altro la più adatta per questa bevanda, ma se vorrete provare a prepararvi a casa questo tè,  ci si accontenterà anche di  altri tipi di menta, il risultato sarà comunque gradevole.
Una volta lasciato in infusione, il tè viene versato all’interno dei bicchierini facendolo cadere da una certa altezza, questo per far si che si ossigeni bene. L’incaricato a preparare il tè prende il nome di Al-Gayem. Le foglie di menta rimangono all’interno del bicchierino e il tè viene servito molto molto dolce.