La settimana dopo Pasqua è iniziata ancora più freneticamente del solito (se possibile!). Oggi infatti siamo alle prese con una realizzazione incantevole e un po’ impegnativa (come tutto ciò che è bello del resto): il confezionamento delle bomboniere per una coppia di futuri sposi che, oltre al ricevimento, hanno deciso di realizzare assieme a noi anche un cadeaux originale per i propri invitati.

In poche parole, marmellata fatta in casa (la nostra!) accessoriata di stoffe bianche e bordeaux, colori scelti anche per accompagnare tutti gli allestimenti del matrimonio.
Tessuti dalla trama raffinata, precisamente quadrati di righe regolari e a fantasia vichy, e nastri sottili per esaltare con semplice eleganza il dolce lavoro che Franco ha eseguito in cucina.

Non solo coltelli e taglieri, dunque, ma anche forbici, metri, elastici e mani fornite di tocco aggraziato e pazienza certosina!

Che dire? Il risultato ci ha affascinato a tal punto che chiamare “bomboniera” questa idea fresca e genuina ci sembra riduttivo e verbalmente troppo datato…

Queste sono le nostre bon-bon-iere, pensieri a metà tra una coccola e un eccellente buongusto.