01

 

Le volte in cui ti trovi davanti a due futuri sposi belli al naturale come Carlo Alberto e Agus, quello che è obbligatorio fare non è aggiungere bensì lavorare per semplicità, non con lo scopo di migliorare ma con quello di esaltare ciò che c’è già.

Le immagini di oggi, che li ritrae protagonisti, raccontano di un matrimonio green, genuino e tremendamente elegante nella sua freschezza bucolica, nei sorrisi spontanei, negli allestimenti eco-friendly.

Piante aromatiche dappertutto, oggetti di recupero tra il vintage e il country e una location ai confini urbani, con le luci sui tavoli e a panorama, “in giro per i colli bolognesi” come qualcuno cantava. Perché campagna non vuol dire solo rustico ma anche poetico, romantico senza eccedere nel vezzo, coerente alla cornice attorno.

Un menu di carne alla grigia scelta per provenienza specifica e mise en place che potrebbe essere classificata provenzale, ma che preferiamo non definire proprio e presentare come quella che abbiamo pensato per un grande giardino curato e per molti amici che arriveranno per cena.

Attenzione ai dettagli, alla vicinanza o meno del timo al basilico a centrotavola perché il profumo non sia troppo intenso, silenzio ma non troppo, quiete reale, vino ghiacciato e torte di colore da tagliare sul finale.

Insomma, Bellezza. Quella vera che non ha bisogno di trucco ma solo di un contesto che le faccia da piedistallo, qualche sedia di pelle sul prato che sembri messa lì da un cantastorie, costruzione poca, Amore tantissimo.

 

Blog a cura di ubiquechic.

 

02

 

03

 

04

 

05

 

06

 

07

 

08

 

09

 

10

 

11