Crediamo davvero che il picnic possa essere prima pensato e poi organizzato a partire da uno stato d’animo, dalla predisposizione di un periodo, dalla voglia del bello e semplice – e del semplicemente bello – che nasce spontanea a primavera quasi inoltrata.

Non sono infatti pochi i picnic, o i ricevimenti easy chic, che allestiamo a partire dal mese di aprile e che continuano attraverso i giorni delle vacanze pasquali e la rilassatezza dei fine settimana allungati da qualche giorno festivo.

Menu ad hoc, comodi da degustare senza per questo scivolare nel banale, tanti colori e soprattutto stoffe in festa e in libera uscita su tavolate condivise con il verde o direttamente allestite sui prati.
Talvolta proposte per qualche matrimonio più audace, spensierato e fuori dalle righe.

I picnic che proponiamo sono scampagnate leggere che non perdono mai di qualità e che si possono affidare ad una cucina meno sofisticata, eppure sempre raffinata e curata, fatta di risotti da accomodare dentro bicchieri, di crostate di frutta stagionale da mangiare con posate di ecologico design.

Cesti, cestini, ricami, vasi di conserva decorati e nastri in tenzone con i rami sono poi “un più” per l’atmosfera che aggiungiamo in qualsiasi situazione di ritrovo, perché tutte le occasioni sono uguali per dare cura e soluzioni originali.

Aprile dolce dormire… e dolcissimo imbandire.

Tutte le foto di pietanze e allestimenti di questo post sono di MaggiorDomus. Le immagini di alcuni picnic sono tratte a partire da Crush Cul de Sac.