Consigliare ai nostri sposi una location adatta allo stile del loro matrimonio è sempre un gradevole dovere, ma ammettiamo che suggerire Ca’ Marcello è addirittura un piacere.

Immersa nella campagna tra Venezia, Padova e Treviso, la villa è uno splendido esempio di struttura palladiana, tutt’oggi vissuta e gestita dalla nobile famiglia veneziana dei Marcello, che la fece erigere nella prima metà del 1500.

Tutte le volte che abbiamo l’occasione di lavorare in questi ambienti fuori dal tempo per epoca e bellezza, ci troviamo investiti da un tale stupore da farci sentire quasi invitati a nozze e non solo indaffarati ai tavoli.

All’interno dei locali si incontrano affreschi del Settecento che sanno rispecchiarsi con furbizia sul bianco di una tovaglia e stucchi ovunque, capaci di dettare i ritmi di una delicata armonia in sala, così come ai fornelli.
Il parco, poi, contenente uno splendido esempio di giardino all’italiana, ci ricorda sempre quanto sia appagante allestire cocktail snelli ed eleganti all’aperto, studiati per esaltare la preziosità dell’atmosfera.

Curare un ricevimento a Ca’ Marcello è uno dei tanti motivi che ci fa amare quello che meglio sappiamo fare: cucinare e meravigliare.