Il rosso nel giorno in cui uscite di casa per andarvi a sposare porta con sé il preconcetto che sia cosa volgare e impopolare, mentre noi – con il post di oggi – è tutta un’altra storia che vi vogliamo raccontare.

Se adagiato con pennellate meditate, parsimoniose e ben collocate, altro non è che la raffigurazione di Amore, passione e allegra situazione, un punto di colore per uscire dalla tradizione con il lato di voi meno banale bensì più spettacolare.

Richiama il fuoco, il caldo, l’estate, due ciliegie, tre pomodori e un’aragosta screziata oltre a otto bicchieri soffiati per tavolo, dozzine di rose profumate, ciotole di varie salse al piccante mescolate.

Non diteci che è affare esagerato… lasciatecelo stendere qua e là, tra la magia dei dettagli, e il vostro sì anche per brio raffinato verrà ricordato.

Le foto di idee e allestimenti di questo post sono state realizzate da MaggiorDomus.
Le immagini degli abiti da sposa di questo post sono stati tratti da From Bended Knee to Altar.