In simpatia, ci diverte chiamare “delizia che sfizia” quelle golosità, tutte più o meno appartenenti alla cucina tradizionale popolare, che saziano un appetito appagando una voglia.

Capricci del calibro di una crêpe alla nutella o di un cartoccio di patatine appena tolte dall’olio bollente, di un piatto di gnocchi fritti e prosciutto crudo o di un boccone di baccalà mantecato leggero come una nuvola: tentazioni del gusto legate alla semplicità e al mangiare che coccola e assieme diverte.

Chi tra voi, ovunque si sia venuto a trovare, non si è mai lasciato sedurre da una cascata di cioccolato fumante, dal profumo del curry saltato in padella o dal colore vivido di biscotti francesi appena sfornati?

Vizi, niente altro che piacevolissimi vizi!

Delizie semplici alla portata dell’esperienza sensoriale di tutti, apprezzate a un party per bambini, a un aperitivo divertente tra adulti e adatte per creare un angolo di street food all’interno di qualsiasi ricevimento, business dinner, matrimonio o altra occasione.

Certi sapori non hanno etichetta, fanno parte della cultura creativa e giocosa del palato di tutti: impossibile per gente come noi non andarla a stuzzicare, esaltare… ovviamente deliziare!