La crema di patate, detta anche vellutata, è una ricetta semplice da fare e suggerita per l’inverno.

Crema di patate: un primo piatto che scalda il palato e il cuore, anche quello dei vegetariani.

crema di patate

Quali sono le patate giuste per preparare la vellutata di patate?

Le tante varietà di patate che si trovano in commercio non sono diverse tra loro solo esteriormente, per colore o forma, ma anche per la consistenza, il sapore, la percentuale di acqua e amido presente e il tipo di cottura.

Se, solitamente, per fare gli gnocchi si usano le patate bianche, anche se si può optare per le gialle o le rosse, le patate rosse e le gialle sono le più suggerite per essere fritte, come quelle viola o le patate americane per ricette più sfiziose.

Per cucinare una perfetta crema di patate, gli Chef MaggiorDomus consigliano di servirsi delle patate a pasta gialla, non solo una delle varietà più diffuse, ma anche quella quelle più ricche di acqua (che renderanno fluida al punto giusto la minetsra di patate), compatte, affatto farinose e dal sapore dalla punta dolce.

crema di patate

Crema di patate ricetta: la variante gourmet del catering MaggiorDomus

Ecco la nostra crema di patate 2020, sfiziosa e insolita, che al sapore avvolgente del tubero giallo abbina il carattere dello speck e la freschezza della burrata pugliese.

Crema di patate con quenelle di burrata e croccanti di speck

Ingredienti per due persone

  • 300 gr di patate
  • 1 uovo
  • Latte tiepido q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 50 gr Robiola q.b.
  • Parmigiano Reggiano q.b.

Ingredienti per la guarnizione della crema di patate
Burrata pugliese q.b.
Speck q.b.

crema di patate

Ricetta crema di patate: procedimento

Lessare le patate con la buccia in acqua salata e una volta cotte pelarle e schiacciarle.

Nel frattempo, sbattere l’uovo, poi aggiungere sale, pepe, la robiola e il parmigiano grattugiato e creare una crema senza grumi.

Intiepidire un po’ di latte e aggiungerlo al composto appena ottenuto e poi nelle patate e mescolare il tutto finché non diventa una crema.

Quindi unire ulteriore latte a piacere, a seconda della cremosità che si desidera ottenere.

Passare il tutto sul fuoco e far cuocere senza però prendere il bollore.

Passare in forno lo speck a 110°C finché non diventa croccante, all’incirca 20 minuti.

Infine impiattare in una ciotola di terracotta o un recipiente dalle sponde altine.

Aggiungere su ciascun piatto una quenelle di burrata ottenuta con due cucchiai e lo speck.

Buona crema di patate a tutti!