Si è svolta a Villa Widmann-Borletti a Bagnoli di Sopra (PD) il direttivo di AIS Veneto, l’Associazione Italiana Sommelier del Veneto, e noi abbiamo avuto il grande piacere di curare la cena di gala dell’occasione.

La villa seicentesca fa parte di uno dei complessi monumentali più importanti del Veneto per grandezza e bellezza e, oltre alla villa, comprende comprende “Brolo” (l’Hortus Conclusus del preesistente monastero medievale), teatro, cantine, granai, scuderie e torre piccionaia oltre a un giardino all’italiana di rara intensità architettonica, tra statue e siepi.

Lavorare per AIS in una location di tanta ispirazione è significato per noi esprimerci in un ambiente di grande stimolo e per un cliente dal palato sofisticato, che ha da sempre l’obiettivo di promuovere la conoscenza del vino attraverso la formazione di professionisti con il compito di diffonderne una corretta cultura anche in rapporto alle locali tradizioni gastronomiche.

Un evento wine experience di quelli che piacciono a noi, a tuttotondo tra estetica, saper gustare, apprezzare, comprendere il valore della qualità e della bellezza che nasce dalle unioni delle eccellenze.