Non c’è che dire, il pesce vi è piaciuto.
Anzi, vi siete piaciuti reciprocamente.

Ci sono alcuni incontri che sono più fortunati di altri, in cucina come nella vita a dire il vero, e quello con “Mescolando, s’impara”, incentrato sulle cene di mare, è stato uno tra questi.

Come conoscere un nuovo amico sulla spiaggia, quando si è abbronzati e predisposti ad una chiacchiera in più, per esempio.
Come vedervi all’opera un po’ prima di Natale, con la serata della Vigilia vicina, e l’idea di un menu a base di pesce molto molto lontana.

Al di là del successo dell’appuntamento, la soddisfazione più grande è stata donarvi la semplicità dei gesti, che tende solitamente a mancare laddove è radicata l’idea che pulire conchiglie o sfilettare orate sia affare complicato.

Avete armoniosamente sgusciato, allegramente sventrato, facilmente impiantato.

Ora siete pronti addirittura a “Il nostro menu di Natale“, in programma per il 18 dicembre 2013 e dedicato alle pietanze del 25!

…Oppure pensavate di non cucinare durante le prossime festività?