Imparare a fare dei risotti particolari dal punto di vista dell’unione dei sapori è la giusta scelta per chi non vuole rinunciare al primo piatto più elegante per eccellenza e innovare gli ingredienti!

Se dici risotto, la tradizione spesso ti porta ad assaporare abbinamenti straordinari ma troppo consueti, come porcini, zucca, asparagi o cavalli di battaglia tipo il risotto primavera.

risotti particolari

Nelle cucine del nostro catering, invece, ci spiace sperimentare risotti particolari.

Oltre alla cura dei dettagli degli allestimenti di un evento, anche la continua ricerca di primi piatti innovativi fa parte del nostro costruire ricevimenti ricercati, squisiti e assolutamente su misura!

Ecco, allora, che la nostra “lista” risotti si allunga sempre più di proposte gourmet e desuete, di soluzioni che non mettono da parte il cereale asiatico, ma lo valorizzano di mix sani e nuovi per il palato.

Conoscere qualche ricetta di risotto particolare è utile anche tra le mura domestiche, quando si è stanchi di cucinare sempre le stesse cose ma la fantasia a volte viene a mancare.

Alzi la mano chi non prepara un risotto almeno una volta alla settimana tra i propri fornelli!

Presentare a tavola risotti speciali non solo porterà a cena un pezzo di noi e della creatività della cucina di Franco, ma allungherà il sorriso a vostro marito che del risotto a sola base radicchio proprio non poteva più!

Risotti particolari: due ricette MaggiorDomus trendy e stuzzicanti

Risotti particolari: risotto alla barbabietola, pompelmo e quenelle di robiola

Ingredienti per due persone

  • riso 80 g
  • barbabietola 50 g
  • pompelmo succo più buccia grattugiata q.b.
  • robiola 40 g
  • brodo vegetale o di carne di manzo

Per mantecare

  • burro q.b.
  • grana q.b.

risotti particolari

Preparazione

Questo risotto speciale è davvero semplice e veloce da preparare.

Qualora la barbabietola sia già cotta, è sufficiente frullarla e insaporirla a piacere, magari con qualche spezia che avete sul ripiano della cucina!

In caso contrario, lessate la barbabietola e procedete poi a frullarla e condirla q.b.

Brillate il riso e sfumatelo con il vino bianco, aggiungete il brodo e a metà cottura anche il succo di pompelmo e parte della barbabietola.

Nel frattempo, essiccate nel forno, anche a microoonde, la buccia grattugiata e preparate con due cucchiai le quenelle di robiola.

Continuare a mescolare il risotto così che cucini senza attaccarsi e solo verso la fine aggiungere il resto di barbabietola e la scorza di pompelmo essiccata e grattugiata.

Mantecare, servire e gustare!

Risotti particolari: risotto con spinacine e sinfonia di agrumi

Avete mai pensato che ravvivare di brio il solito risotto agli spinaci che sapete preparare magistralmente è un attimo? Ecco come!

Ingredienti per due persone

  • spinacine 60 g
  • riso 80 g
  • agrumi vari succo q.b. (mandarino, limone, arancia, pompelmo, lime)

Per mantecare

  • burro q.b.
  • grana q.b.

risotti particolari

Procedimento

Lavare e lessare le spinacine, anche a vapore se volete preservarne proprietà nutritive e sapore intenso.

Tagliarle a piccoli pezzi una volta cotte e farle saltare in padella per qualche minuto con olio e spezie a piacere, noi suggeriamo peperoncino o poca paprika dolce o del cumino.

Tostare il riso, sfumarlo con il vino bianco e iniziare la cottura aggiungendo il brodo.

Unire, quindi, la metà del succo degli agrumi, che suggeriamo di spremere e passare poi per un colino, così da lasciare fuori semi e polpa in eccesso.

Solo a cottura quasi ultimata, aggiungere le spinacine preparate a parte e il restante succo di agrumi.

Mantecare, decorare con grana a scaglie e fettine di agrume a scelta e servire, abbinato a un vino a bacca bianca aromatica.

Preparare dei risotti particolari rispetto alle abitudini è un’idea perfetta per una sera qualunque ed eccellente per un ritrovo tra amici. Parola di Chef Franco!