Siamo italiani, non c’è niente da fare.
La frolla c’intenerisce, lo spezzatino ci rabbonisce, ma il primo piatto più di ogni altra pietanza ci conquista e ci rapisce!

L’atto di tirare la pasta lo portiamo nel DNA, azzecchiamo con gusto innato i ripieni, merlettiamo e pieghiamo orecchie a certi quadrati con naturale istinto e anche in modo innegabilmente distinto.

Conciamo di nero, dipingiamo di pomodoro, scoliamo al dente e impiantiamo con piglio e manovra fluente.

Siamo gli artisti della pasta, ci divertiamo, siam golosi, eleganti e noi questo sappiate che basta.

Ricordiamo il prossimo appuntamento in programma con “Mescolando, s’impara – Serate in Cucina”
Info, costi e iscrizioni al link che segue: