Tra i formaggi, nella zuppa, mescolati a un’omelette o nei cocktail: i fiori nel cibo sono una pratica che pare destinata a crescere.

Ora, sgranocchiare petali può sembrare anche un po’ strano, ma in realtà l’utilizzo dei fiori nel cibo è un’abitudine che ha lunga data: dalle civiltà greca e romana fino ai cinesi e all’Inghilterra vittoriana… questo uso risale addirittura a migliaia di anni fa!

I fiori eduli non solo hanno il grande potere di portare colore ed eleganza nei piatti, ma anche sapori nuovi perché alcuni sono speziati, altri erbacei o più dolci, e variare un gusto standard in poche mosse è davvero il loro plus.

 

fiori nel cibo

Noi abbiniamo fiori e cibo in molte occasioni: sia in un buffet formaggi, dove il colore giallo predominante dei prodotti caseari richiede di essere spezzato con toni più vivi, sia nei risotti, nei cocktail, nell’impasto di torte o biscotti.

Attenzione però! Non tutti i fiori eduli sono commestibili e non è sufficiente, né consigliabile, scendere nel giardino di casa e cogliere i fiori più appariscenti o in nuance con la ricetta del giorno!

Inoltre, c’è sempre da tenere a mente che bon ton e saggezza di uno Chef prevedono che qualsiasi elemento nel piatto non sia meramente decorativo, ma anche mangiabile, pertanto un fiore in una pietanza dovrà essere bello e buono insieme.

Fiori nel cibo: quali sono quelli che si possono mangiare?

Ci sono, oggi, aziende e rami di ricerca concentrati al 100% sullo studio dei fiori eduli, perché sono un po' come i funghi: alcuni sono buoni, ma altri tossici e una classificazione sempre più precisa è dettagliata è davvero indispensabile.

Ecco solo alcune varietà di fiori che si utilizzano nel cibo e che noi del catering MaggiorDomus non solo associamo al cibo, ma trattiamo come veri e propri ingredienti.

Allium: tutti  fiori di questa famiglia vale a dire aglio, erba cipollina and co., si possono mangiare, e sono pure molto saporiti.

Aneto: si tratta di fiori gialli che al palato assomigliano all’erba.

Basilico: questa pianta concede una grande varietà di colori, dal bianco latte al rosa, fino al blu. Il gusto? Erbaceo.

Borragine: fiore blu che sa di cetriolo

Calendula: Uno tra i fiori nel cibo che dà più soddisfazioni. Il gusto è piccante e il colore dorato e lussureggiante.

Camomilla: fiori dolci e simili alle piccole margherite.

Dente di leone: i boccioli si possono anche mettere sottaceto!

Finocchio: fiori gialli dal lieve sapore alla liquirizia

Fiordaliso: erbaceo nel sapore, da evitare il gambo perché è amaro.

Garofano: fiore molto dolce e dall'aroma intenso.

Gelsomino: molto consigliato in dessert e prodotti di pasticceria.

Ibisco: molto sfruttato negli infusi, ha un sapore brioso. Nelle crostate di frutta è un tocco di classe.

Lavanda: speziata e dolce, perfetta sia nei piatti dolci, sia salati. 

Nasturzio: è uno tra i fiori che si possono mangiare più famosi. Colorato e leggermente piccante. 

Rosa: i petali sono molto utilizzati nelle bevande e nelle confetture.

Salvia: il gusto di questi fiori si avvicina a quello delle foglie ma è più tenue.

Viola: noi li adoriamo! Questi fiori sanno di menta ma sono più delicati. Grande sì per insalate, primi piatti, carni rosse e formaggi.

Come abbinare i fiori nel cibo?

Una grande capacità che l’utilizzo dei fiori nel cibo richiede è saper abbinare i sapori, non spesso noti.

Con il pesce, per esempio, si sposano molto bene i fiori di finocchio marino, che appartengono alla stessa famiglia di carota e prezzemolo. Questi fiori hanno un sapore simile all’aneto, fresco e unconventional al punto giusto.

Con i formaggi e la carne, invece, noi utilizziamo molto la viola, maestossa sulle carni rosse, mentre per i formaggi scegliamo fiori magari piccanti, soprattutto sulle paste molli.

Un evento riuscito è un ricevimento che cura alla perfezione un menu e i suoi allestimenti, floreali e non. Quando cuciniamo con i fiori, le cucine del catering MaggiorDomus diventano ancora più buone e più belle e sembrano un evento dentro l'evento!

 

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo

fiori nel cibo