01

 

A fine ottobre, a Bologna, abbiamo partecipato alla realizzazione della sfilata di moda delle ultime creazioni inverno 16/17 firmate Giovanna Guglielmi, andata in scena presso lo "STUDIO40”, un open space ex deposito di ferro ed ingranaggi.

Fra tavoli logori e sgarrupati che fanno tanto tradizione –  come Giovanna stessa racconta – ancora una volta (vedi altre qui, qui e qui) l’evento è stato straordinario, uno spettacolo e non solo una sfilata, esattamente come Giovanna è un’artigiana dei tessuti visionaria e illuminata e non solo una stilista.

Passione, emozione, atmosfera e abiti-sculture perché plasmati in forme uniche e fortemente personalizzate: sete, taffetas, velluti e organze impreziositi da paillettes, ricami, strass, giochi di colore.

Immaginate una manifattura tutta italiana, creata nel più piccolo dettaglio e sempre nella filosofia del Fast Fashion, a passeggio tra persone sedute su tavoli allestiti a “osteria contemporanea”. Una moda in sintonia con il tempo in cui viviamo: veloce, mutevole, intensa e dove niente ha più senso del pathos, come Giovanna stessa tiene a sottolineare.

Ci siamo inseriti in questa fantasia progettuale, che trascende qualsiasi moda o tendenza storica, per vivere in una dimensione atemporale originale, enfatica, travolgente.

Un menu e una mise en place a metà strada tra un’osteria che affonda le radici nelle più veraci tradizioni e il fast food: calici di cristallo e cartoni, spiedini e candelabri, torte a piani servite su piatti usa e getta.

Una sfilata di moda che è stata un pretesto per raccontare molto di più e servizi e allestimenti capaci di darle voce partendo dalla stessa musica di fondo.
Un evento bellissimo, creazioni uniche, atmosfera magica.

 

02

 

03

 

04

 

05

 

06

 

07

 

07b

 

08

 

09

 

09b

 

10

 

11