Glassatura, colatura, spremitura oppure pittura.

Se pure in cucina l’occhio vuole la sua parte,
anche decorare ai fornelli richiede una certa arte.
Pennelli e prove di colore sono all’ordine del giorno,
una volta assodato il gusto, pensiamo a dipingere il contorno.
Associazioni cromatiche o biscotti dalla trama stilizzata,
è il contesto che impone la tecnica di stile più azzeccata.
Spatole, pennelli a punta sottile e piatti come da tele da colmare,
salsa di fragole o cioccolato fuso diventano acquerelli da esaltare.
Una zucchina si presta a esiti che ricordano un pennarello,
più sfumato il risultato se la maionese si comporta da pastello.

Tavolozze per quadri che però non solo con la vista vogliono essere gustati:
scattare foto prima di intingere il dito perché su parete non verranno attaccati.

Tutte le foto dei cibi sono di MaggiorDomus. Le immagini altre sono state tratte da Crushculdesac.tumblr.com.